IMMOBILE ADIBITO A SEDE DELLA STAZIONE CARABINIERI DI PETRONĀ (CZ) DI PROPRIETĀ DEL COMUNE DI PETRONĀ.RICERCA DI MERCATO E NUOVO CONTRATTO DI LOCAZIONE

Pubblicata il 28/11/2022

 
AVVISO PUBBLICO PER LA RICERCA IN LOCAZIONE DI UN IMMOBILE DA ADIBIRE A CASERMA DELLA STAZIONE CARABINIERI DI PETRONA'.
 
  1. La Compagnia Carabinieri di Sellia Marina (CZ), su richiesta della Prefettura di Catanzaro, intende effettuare la ricerca in locazione passiva, per la durata di anni 6, di un immobile da adibire a sede della Stazione Carabinieri di Petronà, che dovrà essere ubicato nel comune di Petronà (CZ).
Il carattere del presente procedimento è puramente ricognitivo e non costituisce obbligo. Atteso quanto sopra, ove l'immobile venga ritenuto idoneo, sotto il profilo tecnico-logistico­ operativo, alle esigenze dell'Arma dei Carabinieri, nonché in possesso dei requisiti richiesti con il presente avviso, potrà essere avviata apposita trattativa con il soggetto proponente per la locazione del bene, utilizzando gli istituti contrattuali disciplinati dalla vigente normativa.
 
  1. TIPOLOGIA E DESTINAZIONE
L'immobile dovrà avere, e/o la possibilità di adeguarlo con destinazione "Caserma Carabinieri", della seguente consistenza:
vedasi allegata scheda quadro esigenziale a titolo di riferimento per fabbisogno tecnico logistico.
 
  1. MODALITA' DI PARTECIPAZIONE
I soggetti interessati dovranno far pervenire alla Compagnia Carabinieri di Sellia Marina, un plico chiuso, con l'indicazione del nominativo e dell'indirizzo del mittente, indirizzato a "Compagnia Carabinieri di Sellia Marina, località Chiubica snc, 88050 Sellia Marina (CZ), recante la dicitura "MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA DISPONIBILITA' DI UN
IMMOBILE DA DESTINARE A "Stazione Carabinieri di Petronà.". Il plico, debitamente sigillato, dovrà contenere:
 
  • domanda di partecipazione e dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 28 dicembre 2000 n. 445, datata e sottoscritta dalla persona fisica offerente o dal rappresentante/i legale/i dell'impresa offerente. Nella domanda di partecipazione dovrà essere attestato quanto segue: indicazione dei propri dati (nominativo, luogo e data di nascita -con località e provincia-, residenza -con località, cap., provincia, via e numero civico-, codice fiscale, numero di telefono/cellulare, numero di fax, PEC, email, regime patrimoniale se coniugato e (solo per le società) esatta e completa denominazione e ragione sociale, dati di iscrizione nel registro delle imprese della Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, sede legale -con località, cap., provincia, via e numero civico-, codice fiscale, partita I.V.A,
numero di telefono, numero di fax, PEC, email e propria carica in seno alla società. possesso dei requisiti di carattere generale per poter stipulare contratti con la Pubblica Amministrazione e, in particolare, l'assenza di cause di esclusione di cui ai seguenti
 
"REQUISITI SOGGETTIVI":
 
  1. alla presente manifestazione di interesse possono partecipare tutti i soggetti (siano essi persone fisiche e/o giuridiche) proprietari o aventi la piena disponibilità giuridica di immobili rispondenti ai requisiti sopra indicati
  2. le proposte devono essere sottoscritte dal titolare o congiuntamente da tutti i contitolari del diritto sull'immobile offerto o da un rappresentante del titolare e/o dei titolari munito di procura speciale conferita ai sensi dell'art. 1392 e.e.. Tali soggetti dovranno comunque essere in condizioni di poter contrarre con la Pubblica Amministrazione e non rientrare nei casi di esclusione previsti dall'art. 80 del D.Lgs 50/2016.
  3. dichiarazione relativa alla presa visione ed accettazione di tutte le disposizioni, condizioni e prescrizioni contenute nel presente avviso pubblico;
  4. impegno a consentire sopralluoghi nel corso dello svolgimento della procedura nell'immobile oggetto di offerta;
  5. copia fotostatica di un documento di identità del dichiarante in corso di validità; (in caso di società) visura camerale
  6. (in caso di procura) copia della procura speciale.
una relazione comprensiva di autocertificazione sottoscritta dall'offerente nella quale dovrà essere specificato l'ubicazione dell'immobile offerto (via e numero civico), sua destinazione d'uso, indicazione della superficie, identificazione catastale, corrispondenza della posizione catastale allo stato di fatto e di diritto, titolo di proprietà o diverso titolo di disponibilità giuridica, situazione giuridica dell'immobile con riferimento a gravami, pesi diritti attivi o passivi etc., l'indicazione dell'anno di costruzione e dell'ultima ristrutturazione, data di rilascio del certificato di conformità edilizia ed agibilità (comunque all'epoca denominato), caratteristiche tecniche, caratteristiche funzionali del bene offerto, descrizione dell'attuale stato di manutenzione dell'immobile, dotazione impiantistica, dichiarazione della classe energetica.
dichiarazione con la quale viene indicato il canone che si intende proporre;
  • planimetrie aggiornate, ben definite, in scala e quotate dei locali oggetto di locazione, rese in formato cartaceo e anche in formato elettronico (file CAD) con l'indicazione della destinazione d'uso per ciascun vano, corredate da visure storiche catastali aggiornate; dichiarazione asseverata, rilasciata da un tecnico appositamente incaricato e regolarmente iscritto all'albo professionale attestante che l'immobile:
è rispondente alla normativa vigente in materia di conformità impiantistica (L.46/90 e successive modificazioni e integrazioni) e comprensivo della necessaria certificazione di conformità a regola d'arte degli impianti: elettrico, termico, idrico, e sanitario (da produrre ed allegare sempre in originale o in copia conforme all'originale);
è rispondente alla normativa vigente in materia di superamento delle barriere architettoniche L.13/89 e s.m.i);
ha destinazione di ufficio pubblico e che tale destinazione è legittima sotto il profilo urbanistico edilizio, come risulta dal relativo titolo abilitativo (permesso di costruire, concessione edilizia, DIA, ecc. - da allegare);
non ha subito variazioni sostanziali rispetto al titolo abilitativo (permesso di costruire, concessione edilizia, DIA, ecc. rilasciato da ......... il.................. );
è rispondente alle prescrizioni di cui al D.Lgs. 81/2008 e s.m.i. in materia di tutela della salute e sicurezza dei posti di lavoro;
  • certificato di prevenzione incendi, ove previsto, rilasciato dai Vigili del Fuoco ai sensi del DM 16/02/1982 e s.m.i., o apposita dichiarazione che giustifichi la non assoggettabilità al controllo da parte dei Vigili del Fuoco;
  • attestato di certificazione energetica;
  • dichiarazione asseverata, rilasciata da un tecnico abilitato da cui si evinca la rispondenza dell'immobile alle prescrizioni di cui al D.Lgs 81/2008 e s.m.i. in materia di tutela della salute e sicurezza dei posti di lavoro;
 
  • certificato rilasciato dal Comune in cui ha sede l'immobile oggetto di locazione attestante che la destinazione dell'immobile ad Ufficio Pubblico/Caserma è pienamente compatibile con gli strumenti urbanistici vigenti;
  • certificato di agibilità/abitabilità;
  • fotocopia del documento di identità in corso di validità della proprietà.
In ordine alla dichiarazione asseverata, rilasciata da un tecnico abilitato da cui si evinca la rispondenza dell'immobile alle prescrizioni di cui al D.Lgs 81/2008 e s.m.i. in materia di tutela della salute e sicurezza dei posti di lavoro, si precisa che l'Agenzia del Demanio, con circolare n.0004111 del 04.03.2022, e sulla base del parere n.1123/2021 fornito dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, ha ritenuto non più necessaria, ai soli fini del rilascio del nulla osta alla stipula dei contratti di locazione in uso all'Arma dei Carabinieri, l'acquisizione dell'attestazione di "adeguatezza sismica prevista per la classe d'uso IV, per quelle infrastrutture ritenute dall'Arma "non strategiche" ai fini della protezione civile.
 
  1. TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE
Il plico, confezionato secondo le indicazioni di cui al paragrafo 3, dovrà pervenire, pena l'esclusione, entro 60 giorni dalla pubblicazione del presente awiso all'albo pretorio.
Il plico dovrà essere presentato con le seguenti modalità:
consegna diretta del plico o tramite terzi, presso la Compagnia Carabinieri di Sellia Marina, sita in Sellia Marina (CZ), loc. Chiubica snc, (nella persona del Luogotenente C.S. Strignile Carmine tel 0961969402)
consegna tramite posta, utilizzando la modalità di trasmissione raccomandata A.R indirizza a "Compagnia Carabinieri di Sellia Marina, loc. Chiubica snc, 88050 Sellia Marina (CZ)".
Per la validità di arrivo della domanda farà fede la data di arrivo risultante dal Timbro apposto dall'ufficio ricevente.
Non saranno prese in considerazione le domande pervenute oltre il termine sopra stabilito.
La Compagnia Carabinieri di Sellia Marina non assume responsabilità per e v e n tu a 1 i ritardi/disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore, né per la dispersione di c o m un i ca z i on i dipendente da inesatte indicazioni del recapito da parte dell'offerente. Non saranno ritenute valide domande aggiuntive o sostitutive di domande precedenti. Le offerte pervenute ed ogni documentazione ad essa allegata non saranno restituite.
 
  1. DURATA E CANONE ANNUO DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE
Il contratto di locazione che sarà stipulato in esito alla presente procedura sarà normato ai sensi della legge 27/7/1978 n. 392 e s.m.i. ed avrà durata di anni 6 (sei) anni. Il canone offerto sarà sottoposto a parere di congruità da parte della competente Agenzia del Demanio e dovrà essere sottoposto ad un abbattimento del 15% in sede di stipula del contratto, in conformità alla vigente normativa in materia di contenimento della spesa pubblica. Si fa presente che il canone di locazione per l'immobile attualmente adibito a Stazione Carabinieri di Petronà è di euro 11.449,84 annui. Sono a carico del proponente tutte le opere di manutenzione straordinaria e/o di adeguamento igienico e funzionale che si dovessero rendere necessarie, sia per l'adeguamento dell'immobile durante il periodo di locazione. Restano a carico dell'Amministrazione le opere di manutenzione ordinaria.
 
  1. NORME FINALI
In relazione ai dati personali (dati riferiti a persona fisica) riferiti ai soggetti che partecipano alla p re s e n t e procedura con la semplice presentazione della manifestazione di interesse sopra citata, si informa ai sensi del D. Lgs. 196/2003 e s.s.m.m.i.i.:
  • che i dati personali saranno trattati esclusivamente per le finalità di cui alla procedura, con modalità si a manuali/supporto cartaceo che automatizzate/supporto informatico;
  • che il trattamento dei dati è necessario ai fini della gestione della partecipazione alla procedura;

che il mancato conferimento dei dati richiesti comporta l'impossibilità di gestire detta partecipazione;
che la comunicazione dei dati a soggetti terzi avviene sulla base di norme di legge o regolamenti, o comunque al fine di poter dare esecuzione alla procedura, sempre per finalità istituzionali d'ufficio;
  • che il trattamento dei dati è improntato ai principi di correttezza, liceità, necessità, proporzionalità e trasparenza, nel rispetto della riservatezza degli stessi;
  • che i dati trattati possono essere acquisiti da terzi in relazione ad istanze di accesso documentale o di accesso civico;
 
  1. Il presente avviso viene pubblicato all'albo pretorio online e sul sito internet del Comune di Petronà.
 
 
Sellia Marina, 25.11.2022
 

Allegati

Nome Dimensione
Allegato A01_Report_0000008415.pdf 613.87 KB

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto